Visitare i trulli di Alberobello

Pubblicato da Alberobello.com il

Se state programmando una visita ai trulli di Alberobello, ecco una piccola guida su come visitare la città dei trulli, dove soffermarsi e cosa fare con itinerario giornaliero per esplorare la città e visitare i trulli, sia esternamente che internamente.

Veduta di Rione Monti da Rione Aia piccola, entrambi i quartieri comprendono circa 1400 truilli


Alberobello è suddivisa, anche se oggi meno rispetto al passato, in rioni. I due più emblematici, il Rione Monti nella parte meridionale della città, e il Rione Aia piccola, nella parte sud-orientale, assieme formano l'area dichiarata patrimonio dell'umanità e che rappresentano la parte più conosciuta e pittoresca della città, agglomerando assieme 1.400 trulli circa.

Tuttavia, anche nella parte centrale e settentrionale di Alberobello, ci sono numerosissimi trulli, anche se meno valorizzati.


Visitare i trulli

Per visitare i trulli di Alberobello, consigliamo un itinerario che parte dal versante nord della città. Alle spalle della chiesa dei Santi medici, c'è il trullo sovrano, l'unico trullo a due piani della città. Al suo interno è allestito un interessante casa-museo dove è stata ricostruita l'atmosfera ed il mobilio di un tempo.

Il trullo sovrano, il solo trullo a due piani, adibito a casa-museo

Orario di apertura Trullo Sovrano - Casa Museo

10:00 – 13:15 / 15:30 – 18:00 (Novembre – Marzo)
10:00 – 13:15 / 15:30 – 19:00 (Aprile – Ottobre)

Ingresso
Biglietto: € 1,50



Rione Monti

Proseguendo verso sud, attraversando tutto corso Vittorio Emanuele, giungerete a Largo Martellotta, che delimita il cosiddetto Rione Monti, il quartiere più caratteristico di Alberobello e con la più alta concentrazione di trulli. Il Rione è così chiamato perchè ogni strada del quartiere prende il nome di uno dei monti dove si è combattuto durante la I Guerra Mondiale.

In questo rione è concentrata la maggior parte delle attività commerciali per turisti della città, dove potrete passeggiare e fare shopping fra i vari negozi di souvenir e le botteghe di artigianato locale. Le principali attività artigianali includono materiali locali come la pietra, il legno e il cuoio, con alcuni artigiani che lavorano alle proprie creazioni davanti ai vostri occhi. Se volete visitare i trulli nel loro interno, questo è il posto dove molti commercianti invitano a farlo.

Raggiunta la sommità della collina lungo Via Monte San Michele e Via Monte Pertica, giungerete alla pittoresca chiesa a trulli di Sant'Antonio.


Rione Aia Piccola

Uno scorcio di Rione Aia Piccola, il quartiere a trulli ancora abitato di Alberobello


Terminata la vostra passeggiata nel Rione Monti, potete visitare, poco distante dal primo, il Rione Aia Piccola, un quartiere più piccolo interamente a trulli, ma dove è ancora possibile la vita lenta e tranquilla di queste viuzze ancora abitate o adibite a strutture ricettive.

Raggiungendo Piazza 24 Maggio, terminate il vostro giro mattutino nell'ottimo Museo del Territorio (Orari di apertura: ore 10:00 / 20:00), per scoprire la storia e la trasformazione del paesaggio murgese.

Il quartiere prende il nome proprio il nome da questa piazza dove anticamente era situata un'aia per la raccolta delle decime destinate al feudatario. È ancora visibile, poco distante dal Museo del Territorio, c'è l'antico magazzino delle decime, un edificio a cummerse oggi adibito a locali commerciali.


Pranzo

Una tranquilla passeggiata nel borgo impiegherà la vostra mattinata, se all'ora di pranzo volete ristorarvi con delle bontà tipiche di Alberobello, ecco di seguito qualche suggerimento:


Focacceria La Lira - Focacce, Focapizze, Filoncini, Rustici e tanto altro ancora in questa fantastica focacceria take-away con prodotti preparati esclusivamente al momento.

Panificio Profumi dal Ponte - Panificio con alcuni posti a sedere, ottimi prodotti appena sfornati, panzerotti ed un'ottima selezione di pizze tutte le sere.

Ristorante Largo trevisani - Ristorante con posti all'aperto e vista sui trulli, propone eccezionali orecchiette e piatti della tradizione gastronomica pugliese.

Ristorante Favola in Tavola - Ristorantino intimo con un menù raffinato ed un'ottima selezione di vini, superalcolici e sottofondo musicale

Ristorante Pizzeria L'Olmo Bello - Ampio ristorante con giardino, propone piatti della tradizione e pizze cotte in forno a legna

Bistrot l'Altro Caffè - Bistrot in posizione splendida con visuale sui trulli, propone piatti classici della tradizione locale ed italiana, ottimo per anche per aperitivi ed eventi serali.


Trulli di campagna

I trulli di campagna mantengono intatto il fascino della loro storia


Se volete proseguire nella vostra visita dei trulli, potrete andare alla ricerca di quei trulli ancora intatti ed originali disseminati nelle campagne, noleggiando una bicicletta da , potrete andare alla scoperta del territorio che, fortemente abitato fino ad una cinquantina di anni fa, è ora spesso in stato di abbandono. Ed qui che potete trovare gli elementi archittettonici più antichi ed originali dei trulli, camini a pedana, alcove incavi per letti sopraelevati, porte in legno massiccio a doppia anta, residui di un tempo che fu e non mancheranno di dare una nota romantica alla vostra passeggiata.


Camino a pedana alta circa 70 cm in un trullo di campagna datato 1656